Principi

CeAS . Organigramma . Valori . Principi


Nel suo operare, il Ceas riconosce i seguenti principi fissati dalla direttiva “Principi sull’erogazione dei servizi pubblici”:

Eguaglianza: i servizi e le prestazioni sono forniti secondo regole uguali per tutti, senza discriminazioni di età, sesso, lingua, religione, status sociale, opinione politica, condizione di salute.

Imparzialità: ogni cittadino deve essere assistito e trattato con premura, cortesia ed attenzione nel rispetto della persona e della sua dignità.

Continuità: i servizi e le prestazioni sono forniti con continuità e costanza. In caso di interruzione o di funzionamento irregolare il Ceas adotta tutte le misure necessarie per recuperare eventuali disagi.

Diritto di scelta: il cittadino ha diritto, secondo le norme vigenti, di scegliere tra i vari servizi distribuiti sul territorio.

Partecipazione: al cittadino è garantita, anche attraverso le associazioni di volontariato e di tutela dei diritti, la partecipazione alle attività del Ceas. Inoltre, il cittadino ha diritto di presentare reclami, istanze, osservazioni, di accedere alle informazioni e di proporre suggerimenti per migliorare il servizio.

Accessibilità: il Ceas si impegna a facilitare, anche attraverso una corretta e puntuale informazione, l’accesso dei cittadini ai servizi ed alle prestazioni socio sanitarie.

Efficacia ed efficienza: i servizi e le prestazioni devono essere forniti con efficacia ed efficienza mediante un uso ottimale delle risorse e adottando tutte le misure necessarie per soddisfare in modo tempestivo i bisogni dei cittadini, garantire la promozione della salute, evitare sprechi di risorse che andrebbero a danno della collettività.

CeAS . Organigramma . Valori . Principi

Comments are closed.